Consigli pratici per un viaggio in Malesia fai da te


Abitata da malesi, cinesi, indiani ed in misura minore da altre popolazioni, la Malesia è un mix di culture e tradizioni con un grande patrimonio culturale che affonda le sue radici nella storia coloniale del sud-est asiatico. Le città e i luoghi dove siamo stati sono molto diversi tra loro, ognuno ha la sua particolarità e ognuno merita di essere visto, visitato e vissuto.

In questo post però vogliamo mettervi a disposizione tutte le informazioni che riteniamo più utili per organizzare un viaggio fai da te in Malesia.

Malesia e Singapore

INFORMAZIONI GENERALI

Giorni: 17

Date: dal 21 agosto al 7 settembre 2015

Spesa totale: 870€ a testa compresi voli intercontinentali A/R, spostamenti interni, hotel, escursioni, cibo e qualche souvenir.

Luoghi visitati: Kuala Lumpur, Perhentian Besar, Sarawak (facendo base a Kuching) e Singapore

Spostamenti:

  • Milano – Istanbul e Istanbul – Kuala Lumpur in aereo con Turkish Airlines
  • Kuala Lumpur – Kota Bharu in aereo con AirAsia
  • Kota Bharu – Kuala Besut e viceversa in taxi
  • Kuala Besut – Perhentian Besar e viceversa in barca
  • Kota Bharu – Kuching in aereo con AirAsia
  • Kuching – Singapore in aereo con AirAsia
  • Singapore – Kuala Lumpur in bus (compagnia StarMart Express)

COME ARRIVARE

Noi abbiamo deciso di volare sia all’andata che al ritorno su Kuala Lumpur soprattutto per contenere i costi. Internamente ci siamo sempre affidati all’ottima compagnia low-cost AirAsia tranne che per l’ultimo tratto tra Singapore e Kuala Lumpur in cui abbiamo preso un comodissimo “First class luxury massage coach”. Suddivideremo quindi le informazioni su come arrivare in base alla città e all’aeroporto di arrivo.

turkishairlines

COME ARRIVARE A KUALA LUMPUR

L’aeroporto di Kuala Lumpur dista circa 50 km dalla città, la quale è facilmente raggiungibile in diversi modi. Il più comodo è il taxi che ha un costo fisso di 75 ringgit e impiega circa un’ora, traffico permettendo, vi consigliamo di prenderlo ai banchetti delle compagnie di taxi all’uscita dell’aeroporto e di chiedere sempre del taxi budget. La seconda alternativa, la migliore in quanto a velocità è il KLIA express. Il treno in circa 30 minuti raggiunge la stazione di KL Sentral che è ben collegata con il resto della città grazie alla metropolitana, il costo per una corsa di sola andata del Klia Express è di 35 ringgit a persona. L’ultima alternativa, sicuramente più economica, ma con tempi di percorrenza più elevati è il pullman che raggiunge sia KL Sentral che la stazione dei bus di Puduraya e ha un costo di 10 ringgit a persona per il viaggio di sola andata.

In ultimo l’aeroporto è dotato di due terminal, il KLIA ed il KLIA2 (su cui volano le compagnie low-cost) collegati tra loro dal Klia Express, il costo di questo spostamento è di 2 ringgit a persona.

Kualalumpur

COME ARRIVARE ALLE ISOLE PERHENTIAN

Le isole Perhentian sono un un gruppo di isole paradisiache ricoperte di giungla, con spiagge bianchissime e mare cristallino che si trovano nel nord-est della Malesia peninsurale. Si possono raggiungere in circa due orette dall’aeroporto di Kota Bharu prendendo un taxi in direzione Kuala Besut. La tariffa è fissa e un taxi per 4 persone costa 78 ringgit, chiedete mentre aspettate le valigie se qualcuno vuole condividere la corsa con voi… Il taxi vi porta a Kuala Besut in un’ora circa dove, una volta arrivati, verrete circondati da decine di persone delle agenzie locali che cercheranno di vendervi la corsa in barca per raggiungere Perhentian Besar o Perhentian Kecil, rispettivamente Isola Grande e Isola Piccola in malese. Un’agenzia vale l’altra, vi conviene soltanto assicurarvi che il traporto sia “express” così in mezz’ora di barca sarete arrivati al vostro alloggio. Non immaginatevi questa barca come un grande traghetto, ma come una barchetta che nelle maggior parte dei casi sfiderà le onde facendovi divertire da matti. Se avete paura o soffrite il mal di mare il nostro consiglio è quello di contattare la struttura turistica dove alloggiate e prenotare con loro il servizio specificando che volete una barca più grande, il suo tragitto potrebbe però essere più lungo, circa 1 ora – 1 ora e mezza. In ogni caso il costo per entrambe le soluzioni è di 70 ringgit a persona A/R.

Al ritorno, per raggiungere nuovamente l’aeroporto, abbiamo scoperto che c’è un bus che ogni ora parte dal porto di Kuala Besut, se non avete fretta vi consigliamo di prenderlo, ha un costo di 7 ringgit a persona e impiega circa un’ora, traffico permettendo. Chiedete dove si trova la fermata non appena arrivate al porto.

perhentian

COME ARRIVARE A KUCHING NEL BORNEO

Il Borneo è stato il protagonista della terza tappa del nostro viaggio, abbiamo preso un volo AirAsia da Kota Bharu a Kuching che, in due ore circa, ci ha portati nella città dei gatti, la nostra base per scoprire il Sarawak. Non ci sono mezzi pubblici per raggiungere la città dall’aeroporto per cui, bisogna affidarsi alla compagnia dei taxi che troverete appena fuori dalla hall degli arrivi dentro l’aeroporto. La tariffa budget è di 26 ringgit e in una mezz’ora di auto sarete a Kuching. Anche qui, se riuscite a trovare qualcuno con cui condividere la corsa potete risparmiare qualcosa!

borneo

COSTI DI UN VIAGGIO IN MALESIA

La Malesia è accessibile a tutte le tasche sia per quanto riguarda gli alberghi, gli spostamenti, il cibo e il costo della vita in generale. L’unica spesa più grossa l’abbiamo sostenuta nel Borneo dove i luoghi da visitare e gli spostamenti per raggiungerli hanno un costo più elevato rispetto al resto della Malesia. Ci sentiamo però di consigliarvi di organizzare bene la visita a questa parte della Malesia e visitarla con delle ottime agenzie o guide locali, noi ci siamo affidati a Borneo Adventure. E’ vero che tanti luoghi nel Borneo, come il Bako National Park possono essere visitati in autonomia, ma vale secondo noi la pena conoscere gli animali, le piante e quindi spendere qualcosa in più per vivere appieno un territorio a cui noi non siamo abituati.

DOVE DORMIRE E QUANTO COSTA

In Malesia abbiamo trovato delle ottime soluzioni a prezzi molto contenuti, la pulizia e la manutenzione delle strutture in generale non è mai perfetta, così come la colazione in hotel che vi consigliamo vivamente di non prendere a meno che non vi piaccia mangiare noodles e riso anche a colazione e a meno che non sia già inclusa nel prezzo 🙂

Genericamente il prezzo di una stanza matrimoniale con bagno privato in un hotel di media categoria è di 25€ a notte. Il prezzo raddoppia invece alle Perhentian dove, per una camera doppia in una struttura spartana, si spende intorno ai 50€ a notte.

HOTELTRANSIT

DOCUMENTI NECESSARI PER ENTRARE IN MALESIA

Per i cittadini italiani non è necessario richiedere in anticipo alcun tipo di visto per permanenze inferiori ai tre mesi. Una volta arrivati in aeroporto vi verrà rilasciato un timbro sul passaporto valido per un periodo di 90 giorni, tuttavia è bene sapere che entrando nel Sarawak dalla Malesia peninsulare e viceversa il visto avrà una durata di soli 30 giorni.

VACCINAZIONI PER VISITARE LA MALESIA

Per visitare la Malesia non è necessaria alcuna vaccinazione, alcune autorità possono però richiedere la vaccinazione delle febbre gialla se, nei sei giorni precedenti al viaggio, siete stati in un paese come l’Africa o il Sud America. In ogni caso vi consigliamo di rivolgervi al vostro medico alcuni mesi prima di partire e, se solitamente avete problemi di salute.

Visto che siamo in materia di salute vi consigliamo una cura di fermenti lattici prima e durante il viaggio, alta protezione solare se vi recate al mare e un repellente per le zanzare tropicali da usare soprattutto nel Borneo. Inoltre il caldo è asfissiante, bevete tantissima acqua, ma sempre in bottiglia e cercate di non bere bevande con il ghiaccio, i problemi intestinali sono dietro l’angolo 😀

CLIMA QUANDO ANDARE E DOVE

Le temperature si aggirano intorno ai 30° gradi circa durante tutto l’arco dell’anno, così come l’umidità che è altissima praticamente sempre! La stagione delle piogge varia a seconda delle zone:

Costa orientale della Malesia peninsulare: da novembre e marzo

Costa occidentale della Malesia peninsulare: da aprile a ottobre

Sarawak occidentale: da giugno a dicembre

Sabah: tra novembre e marzo

In generale il periodo migliore per visitare la Malesia va da marzo ai primi di ottobre. Noi ci siamo andati a fine agosto, inizio settembre e a parte qualche temporale di breve durata possiamo dire che è sempre andata abbastanza bene, il cielo non lo abbiamo quasi mai visto completamente azzurro, ma sicuramente è anche per via dell’alto tasso di umidità.

COME SPOSTARSI IN MALESIA

Gli spostamenti in Malesia non sono difficili da organizzare e sono sempre abbastanza economici, taxi compreso! Il paese infatti offre un’ampia scelta che va dal bus all’aereo passando per il treno. Noi abbiamo deciso di effettuare gli spostamenti più lunghi in aereo così da ottimizzare il tempo a nostra disposizione. Inoltre, prenotando con 2 mesi di anticipo, abbiamo trovato delle offerte strepitose con AirAsia che ci hanno permesso di contenere molto i costi.

Per raggiungere le Isole Perenthian abbiamo poi provato l’emozione di viaggiare su una barca che, sfidando le onde a tutta velocità, ci ha portato a destinazione lasciandoci su una piattaforma ormeggiata al largo del nostro “resort”.

I bus, oltre che essere un’alternativa economica, sono anche molto comodi… solitamente la disposizione dei sedili è di 3 per fila (non 4 come d’abitudine) permettendo così di stare seduti su vere e proprie poltrone (alcune addirittura massaggianti). I bus collegano tutte le principali città della Malesia e generalmente impiegano meno tempo dei treni che però non abbiamo provato.

In ultimo i taxi che, in molte occasioni, sono l’unico modo che avrete per raggiungere la vostra destinazione! Generalmente sono economici e ne esistono di due tipi, quelli a distanza percorsa e quelli a tariffa fissa; nelle stazioni e negli aeroporti troverete prima delle uscite dei banchetti che vi venderanno un coupon da utilizzare con i taxi posti all’esterno, chiedete sempre il taxi budget (fino a 4 persone) se volete pagare la tariffa più economica.

Muoversi invece a Kuala Lumpur è molto semplice grazie alle linee della metropolitana e alla monorotaia che hanno prezzi irrisori e coprono praticamente tutti i lugohi di interesse turistico.

COSA MANGIARE IN MALESIA

Ci sono un’infinità di piatti in Malesia di origine cinese, indiana, thailandese, indonesiana, coreana e vietnamita… Provate tutti i tipi di noodles che trovate, sono molto buoni soprattutto i fried noodles, i vegetables noodles, i curry noodles serviti in una zuppa calda con verdure e pollo e i chicken noodles. Il riso lo troverete praticamente in ogni piatto, buonissimi e semplici quelli di origine cinese con verdure, uova e aggiunta di pollo. Ottimi anche i piatti di pesce fresco, come il granchio con chilly, il pesce alla piastra o in tempura così come i gamberetti alla soia e i noodles di pesce. I migliori piatti di pesce li abbiamo trovati alle Perhentian e al Top Spot a Kuching (segnatevelo perchè ne vale proprio la pena andarci)!

TOPSPOTKUCHING chinesenoodles cibodastradaSe siete abbastanza forti potete provare il puzzolente durian, un frutto venduto in ogni mercato e angolo delle città. Il suo odore sgradevole è riconoscibile ovunque e chi lo ha provato dice che ha un “sapore raccapricciante“… a voi la scelta!!!

durianGeneralmente non spenderete mai più di 10 € in due per un pranzo o una cena nei vari luoghi dove il cibo di strada la fa da padrone, lasciatevi andare e provate quello che più vi ispira ma fate attenzione a chiedere di non esagerare con il piccante se non ne siete amanti!

 

Trova i tuoi voli su Momondo

The following two tabs change content below.
Travel blogger con un piede per terra e l’altro in volo, non riesce a star ferma più di due minuti nella stessa posizione. "If you can dream it, you can do it" di Walt Disney è la frase che giustifica ogni sua idea e scelta di vita. Viaggia. Scrive. Sorride sempre e ascolta musica. Ama sognare ad occhi aperti e svegliarsi presto la mattina. Viacolviaggio è il nome del suo blog!